Come sopravvivere a Mykonos: pillole di saggezza

Come sopravvivere a Mykonos: pillole di saggezza
0 Flares 0 Flares ×

In questo articolo vedremo come ottimizzare la nostra vacanza su questa fantastica isola, focalizzandoci sull’alloggio e gli spostamenti.

Ovviamente queste sono solo indicazioni, ognuno in base al tipo di vacanza che vuole vivere potrà facilmente adattare i nostri consigli con le proprie aspirazioni…

Dove alloggiare?

I viaggiatori si dividono in due categorie, chi desidera pianificare la vacanza in tutti i dettagli e chi preferisce andare all’avventura, senza organizzazione, armato solo della propria valigia e dei propri sogni.

A Mykonos le offerte alberghiere per tutte le tipologie di portafoglio di certo non mancano, potrete trovare degli hotel a 5 stelle dotati di tutti i confort, SPA e piscina a strapiombo sul mare inclusa, ai piccoli studios a conduzione familiare, essenziali ma decisamente a buon mercato.

Mentre per gli hotel è necessario prenotare dall’Italia, una volta atterrati invece già all’aereoporto troverete numerose persone che offrono i propri appartamenti (o camere) a chi non ha ancora un alloggio, in questi casi il nostro consiglio è quello di trattare sempre sul prezzo e prima di stipulare l’accordo richiedere di vedere dal vivo cosa vi stanno offrendo, non fermandosi solo alle foto che vi verranno mostrate in aeroporto, potrebbero essere reali, ma di dieci anni fa!

Questo è sicuramente un buon modo per risparmiare e vivere la vacanza in pieno stile greco, non è escluso infatti che il padrone di casa oltre ad alloggiarvi non effettui anche un servizio di piccola cucina con un lieve sovrapprezzo.

Pensateci, se siete un gruppo d’amici potrebbe essere la situazione più divertente! Se non ve la sentite di trovarvi l’alloggio direttamente a Mykonos, considerate che la stagione va da maggio a fine settembre, e i periodi critici con maggiori presenze sono da metà luglio a fine agosto, esistono siti specializzati che trattano le prenotazioni anche degli Studios, oltre a mega ville con piscina direttamente sul mare!

A prescindere dalla vostra scelta, vi consigliamo di alloggiare nei paraggi della cittadella principale, Chora (o Mykonos Town) o comunque ad una distanza ragionevole da essa, in quanto snodo cruciale dei mezzi di trasporto (taxi, pullman, traghetti) e centro principale della vita notturna.

Come spostarsi?

Il nostro consiglio è noleggiare uno scooter (si può viaggiare in due) o un quad se preferite maggiore stabilità: con questi mezzi ci si muove agilmente per le stradine dell’isola e sarete indipendenti nei vostri spostamenti dai mezzi di trasporto pubblici.

Sono presenti ovviamente anche pullman, che partono da Chora e collegamento tutto il giorno (e la notte!) con buona frequenza le principali spiagge e locali notturni dell’isola e taxi che vi porteranno dove volete a prezzi tutto sommato contenuti (chiedete sempre prima di partire!).

Dal porto di Mykonos partono (e arrivano) i traghetti verso/da le altre isole, se avete tempo approfittatene per un giro nell’Egeo.

Nelle principali spiagge troverete inoltre traghetti che le collegano una alle altre, un mezzo comodo e divertente per spostarsi in maniera alternativa!

Attenzione: nonostante vi capiterà di vedere numerose persone girare in scooter senza casco senza nessun problema, vi consigliamo vivamente di indossarlo, le società di noleggio sono obbligate a fornirvelo (due se siete in coppia), pertanto richiedetelo!

Le strade sono strette e in alcune zone scivolose per via della salsedine, il casco non limita il vostro divertimento ma al contrario è una misura in più di sicurezza per non rovinare la vostra vacanza (oltre a non farvi rischiare multe salate nel caso vi fermasse la polizia, ricordate che siete nella Comunità Europea e la legge è legge, inoltre in caso di problemi il fatto di non indossare il casco fa decadere la vostra assicurazione).

E’ possibile noleggiare anche un’automobile, tuttavia specialmente nei periodo di alta stagione, il rischio è quello di incolonnarvi nel traffico generato dal gran numero di turisti e dalle strade strette, pertanto non è a nostro giudizio il mezzo ideale.

0 Flares Facebook 0 Twitter 0 Google+ 0 LinkedIn 0 0 Flares ×