Comprendere l’assicurazione viaggio

assicurazione viaggio
0 Flares 0 Flares ×

Sottoscrivere un’assicurazione viaggio significa mettersi al riparo da tutti gli imprevisti e gli incidenti che possono verificarsi prima, durante e dopo la partenza. Le agenzie di assicurazione permettono di inserire diverse garanzie aggiuntive, che vanno scelte di volta in volta anche in base al luogo in cui si va ed alla durata del viaggio. In riferimento a ciò si possono individuare tre tipologie di assicurazioni viaggio: assicurazione per singolo viaggio, assicurazione per un determinato numero di partenze durante l’anno, assicurazione per studenti all’estero o per tirocinio. I costi e le garanzie aggiuntive variano naturalmente anche in base allo stile di vita ed ai rischi più probabili che si corrono secondo il tipo di viaggio scelto.

Uno degli inconvenienti più frequenti, soprattutto quando si viaggia all’estero in paesi lontani, è lo smarrimento della valigia. Iniziare un viaggio in una città straniera senza avere praticamente nessuno dei propri effetti personali non è certo il massimo, per questo motivo è un’ottima soluzione stipulare un’assicurazione contro la perdita del bagaglio. In alcuni casi può verificarsi che il bagaglio venga consegnato con ritardo, quindi l’assicurazione provvede a fornire al cliente un rimborso per l’acquisto di beni di prima necessità, come spazzolino, dentifricio, indumenti intimi, pigiami, ecc. Nel caso in cui il bagaglio viene smarrito, rubato o gli oggetti interni vengano danneggiati, l’assicurazione provvederà a rimborsare un indennizzo al cliente, pagando un risarcimento in linea con i massimali stabiliti in fase contrattuale.

Un’altra garanzia aggiuntiva che può tornare molto utile è l’annullamento viaggio, che copre diverse casistiche che possono verificarsi durante la vacanza. Può capitare che il volo venga soppresso o ritardato, oppure che per motivi personali bisogna interrompere improvvisamente il soggiorno, o ancora si può verificare qualche imprevisto proprio poche ore prima di partire, una febbre, un lutto inatteso, un lavoro importante che non si può rimandare. Tutte evenienze possibili, per questo motivo diverse persone sottoscrivono l’annullamento viaggio, che garantisce un indennizzo in base ai vari inconvenienti che possono succedere. Ovviamente i prezzi delle compagnie variano in base alle garanzie aggiuntive che si intende integrare nella polizza assicurativa.

Un discorso a parte merita l’assicurazione sanitaria, particolarmente consigliabile soprattutto se viaggiate in paesi lontani. Fino a quando vi trovate all’interno dei confini della Comunità Europea sarà sufficiente la tessera sanitaria, poiché le agenzie di viaggio solitamente comprendono anche l’assicurazione medica. Se invece viaggiate al di fuori dei confini della Comunità Europea, bisogna sottoscrivere un’assicurazione medica a parte, altrimenti potreste ritrovarvi ad affrontare spese sanitarie non previste ed insostenibili, rovinando così la vostra vacanza.

Si possono richiedere diverse opzioni aggiuntive per l’assicurazione viaggio sanitaria, come un’assistenza medica sul posto in caso di malattia che dura fino al ritorno a casa. L’agenzia di assicurazione non imporrà costi aggiuntivi in quanto non sono previsti limiti massimali (a meno che il contratto non stabilisca diversamente). É anche possibile inserire garanzie aggiuntive per ogni tipologia di spesa medica, farmaceutica ed ospedaliera, compresi gli interventi chirurgici in caso di malattia durante il viaggio. Infine è possibile sottoscrivere una polizza che prevede assistenza ed indennizzo in caso di infortunio, oppure assistenza legale se dovesse essere necessaria.

0 Flares Facebook 0 Twitter 0 Google+ 0 LinkedIn 0 0 Flares ×