Vacanze all’Isola d’Elba tra cultura e mare: Portoferraio e d’intorni

Vacanze all'Isola d'Elba tra cultura e mare: Portoferraio e d'intorni
0 Flares 0 Flares ×

Esistono dei luoghi da visitare a prescindere da tutto, luoghi dove una vacanza assume un mood veramente speciale.

Chi ama il mare ed il verde non può prescindere da una vacanza all’Isola d’Elba, piccolo paradiso toscano a poche miglia di navigazione dalla bella ed incantevole Toscana.

L’Isola d’Elba è la più grande isola dell’arcipelago toscano ed è la terza per estensione immediatamente dopo la Sardegna e la Sicilia.

Tutta da scoprire e da visitare con itinerari di mare e coste ma anche di natura incontaminata e di antiche rovine storiche è il luogo ideale per gli amanti del bello.

Se si pensa ad un periodo di ferie sull’isola si può alloggiare in degli appartamenti vacanza Isola d’Elba diventa possibile e facile anche senza spendere troppi euro, un itinerario poi lo si crea facilmente, magari pensando di organizzare le giornate in base ai propri gusti e alle proprie affinità.

Per chi cultura va cercando ci sono tappe imprescindibili come Forte Falcone,  Forte Stella e  Torre della Linguella. Queste tre strutture fanno parte del sistema difensivo dell’isola e di Porto Ferraio.

Si tratta di una struttura puramente rinascimentale creata e studiata intorno al 1548. Della struttura fa parte l’antico e storico Castello del Volterraio.

Un maniero dei primi del medioevo, la sua costruzione è datata intorno al 1281, su fondamenta che sembrano essere etrusche rappresenta uno dei capisaldi del Tirreno. Nel castello sono ambientate tante leggende intorno ai pirati, è proprio nel Castello del Volterraio che nel 1440 i soldati toscani riescono a resistere alle invasioni dei pirati dell’esercito turco.

L’Isola d’Elba infatti, proprio grazie ai presidi di Portoferraio, è uno dei luoghi del Mediterraneo dove i Pirati ed i Turchi non sono mai riusciti a sbarcare proprio per le fortificazioni costruite anno dopo anno.

Da visitare sicuramente Villa San Martino, per la storia e le tradizione che essa contiene. Ritiro estivo di Napoleone Bonaparte è a circa 5 km da Portoferraio. Esempio maestoso di architettura neoclassica, costruita dal  Anatolio Demidoff, marito della nipote di Napoleone Matilde di Monfort. Pregiata e bella tutta la villa per la sua atmosfera tra mito e realtà, imperdibile è una tappa alla Galleria Demidoff.

Dopo un percorso culturale non si può fare a meno di pensare al mare: sabbia speciale e ghiaia bianca come ai Caraibi rendono i bagni di sole e sale dell’Elba unici del suo genere.

Tra le mete più ambite spicca la Spiaggia di Sansone, a pochi chilometri da Portoferraio oppure quella nominata Spiaggia di Capo Bianco.

0 Flares Facebook 0 Twitter 0 Google+ 0 LinkedIn 0 0 Flares ×