Wizz Air, voli low cost per l’Est Europa

Wizz Air, voli low cost per l’Est Europa
0 Flares 0 Flares ×

Wizz Air inizia a vedere la luce a metà 2003 ad opera di poche persone e del CEO József Váradi; soltanto dopo meno di un anno, il 19 maggio 2004 il primo aereo Wizz Air decollò da Katowice. Oggi le rotte coperte sono più di 500 e numerosi sono gli aeroporti dell’Europa Centrale e dell’Est serviti giornalmente, tra Polonia, Ungheria, Moldavia, Romania, Repubblica Ceca, Serbia, Macedonia, Lettonia, Bosnia Erzegovina e Slovacchia.

I primi miglioramenti sono arrivati nel 2015 in occasione dell’11° anno di età di Wizz Air con l’introduzione di una nuova immagine del brand aziendale e nuove livree per gli aeromobili. I miglioramenti hanno però interessato anche alcune pratiche legate al rapporto con i passeggeri; è possibile da quel momento scegliere il posto e acquistare l’imbarco prioritario, novità anche per il sistema delle tariffe. La rivista Transport World l’ha nominata nel 2016 come migliore compagnia per rapporto qualità prezzo. Alla base della riduzione dei prezzi ci sono scelte ben precise come la scelta di aeroporti spesso secondari e un’unica classe di viaggio con sedili in pelle! I costi di gestione generali sono inoltre ridotti dall’utilizzo di velivoli Airbus A321ceo e A321neo di recente ordinazione.

Bagagli a mano con Wizz Air

Se si hanno bagagli da consegnare, i voli Wizz Air prevedono che ci si dovrà recare al banco 40 minuti prima della partenza. Nel caso invece della presenza del bagaglio a mano esistono due possibilità o meglio due differenti tipologie di bagagli. Nei casi di bagaglio a mano piccolo di dimensioni massime 42x32x25 centimetri non verrà applicato nessun sovrapprezzo, mentre se il bagaglio a mano è di grandi dimensioni, cioè comprese tra 56x45x25 centimetri, allora in questo caso Wizz Air applicherà un supplemento da pagare con prezzi variabili da 10€ a 18€, se acquistato online, e fino a 40 euro in aeroporto.

 

Tali specifiche però perderanno validità a partire dal 30 ottobre; da quel momento sui voli Wizz Air sparirà la distinzione tra bagagli a mano grandi e piccoli e sarà possibile introdurre a bordo gratuitamente un bagaglio a mano di dimensioni massime 55x40x23 centimetri e di peso massimo 10 kg.

Per la stiva tutto nella norma; bagaglio a pagamento con peso massimo di 32 chilogrammi e dimensioni massime di 149x119x171 centimetri. Al massimo ogni passeggero può trasportare sei bagagli ognuno dei quali non deve superare la soglia dei 32 chilogrammi di peso. Mica male!

Check-in e scelta dei posti

Acquistare uno dei voli Wizz Air è un’operazione pressocché immediata vista anche la possibilità di organizzarsi col check-in in differenti modi; il check-in è infatti disponibile sia tramite app, sia online e sia direttamente in aeroporto. Vi consigliamo però per comodità (e per risparmiare) di effettuarlo online o dall’app visto che utilizzando queste due vie non sosterrete nessun costo che avrete invece se vi ritroverete a fare il check-in in aeroporto. I due metodi indicati sono disponibili già 30 giorni prima della data del volo e fino a tre ore prima della partenza.

Sui voli Wizz Air i posti preferiti possono essere scelti gratuitamente al momento della prenotazione del volo! Se non lo farete il sistema ne assegnerà uno, in maniera casuale, al momento del check-in. Molto buone le percentuali di puntualità, pari all’89%, nella classifica stilata da Flight Stats. I ritardi variano dal 5% per un determinato limite di tempo al 3% per quelli eccessivi. Un buon record.

0 Flares Facebook 0 Twitter 0 Google+ 0 LinkedIn 0 0 Flares ×